Comune di Sonnino, citta dell'Oliolive

Comune di Sonnino

Citta dell'Oliolive

 
Home Page » Il Comune » Polizia Locale

La Polizia Locale di Sonnino

Foto
Ufficio Polizia Municipale
tel. 0773/1719647 - 345/3983293
Ufficio verbali / Gestione cartelle esattoriali/ Messi notificatori
tel. 0773/1719661
email: polizia.municipale@comune.sonnino.latina.it
riceve al pubblico :
dal Lunedi al Venerdi dalle ore 09.00 - 14:00
______________________________________________________
Responsabile del servizio
Ten.Augusto Leone
Tel.0773/1719663
riceve il pubblico
dal Lunedi al Venerdi dalle ore 09:00 - 14:00
(RICHIEDERE APPUNTAMENTO AL NUMERO Tel.0773/1719663 - 345/3983293)
Ci si rivolge a questo ufficio per:
  • investigazioni, accertamenti anagrafici, autorizzazioni
  • accertamenti e rilascio pareri a seguito di esposti
  • vigilanza delle attività commerciali e artigiane, vigilanza edilizia e ambientale
  • attività di indagine di Polizia giudiziaria, anche su delega dall’Autorità giudiziaria
  • attività di prevenzione e repressione dei reati
  • servizi di Polizia stradale (prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, rilevazione di incidenti stradali, predisposizione ed esecuzione dei servizi diretti a regolare il traffico, scorte per la sicurezza della circolazione stradale, tutela e controllo sull’uso della strada, concorso in operazioni di soccorso automobilistico e stradale, concorso in operazioni di rilevazioni per studi sul traffico)
  • vigilanza e sorveglianza all’ingresso e all’uscita delle scuole di primo grado.

L’ordinamento della Polizia Municipale è disciplinato dalla Legge Quadro n. 65 del 07 marzo 1986, che rinvia per l'organizzazione generale del servizio alla Regione territorialmente competente.
La Polizia Municipale ha assunto negli anni un ruolo prevalente nella regolamentazione e controllo del traffico urbano e, a causa dell’eccezionale incremento della circolazione automobilistica, l’Agente di PM è diventato la figura di riferimento in questo ambito. Tuttavia le norme sopra citate assegnano alla Polizia Municipale una tipologia di compiti assai più vasta.
Gli Operatori di Polizia Municipale svolgono attività di polizia annonaria e commerciale, ambientale, edilizia, penale e di Pubblica Sicurezza, con particolare  attenzione al rispetto dei Regolamenti Locali e delle Ordinanze del Sindaco, eseguono ispezioni in esercizi commerciali, pubblici esercizi e circoli privati, effettuano controlli circa le diverse forme di inquinamento e l'abusivismo edilizio, supportano il personale sanitario per consentire i ( T.S.O.), effettuano gli  accertamenti anagrafici. Gli Operatori di Polizia Municipale svolgono funzioni di POLIZIA STRADALE, ai sensi dell'art. 12 del Codice della Strada, nell'ambito del territorio comunale e di Agente o Ufficiale di POLIZIA GIUDIZIARIA. Su richiesta del Sindaco al Prefetto, può essere loro conferita la qualifica  di AGENTI DI PUBBLICA SICUREZZA, in funzione ausiliaria alle forze di polizia dello Stato.  Nell'esercizio delle funzioni di Agente e di Ufficiale di Polizia Giudiziaria, e di Agente di Pubblica Sicurezza, il personale di Polizia Municipale dipende operativamente dalla  competente Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza, nel rispetto di eventuali intese fra le dette autorità e il Sindaco. La nomina ad Agente di Pubblica Sicurezza abilita al porto dell'arma, se assegnata dal Sindaco, nell'ambito del territorio di appartenenza.

                                         

                                            Il controllo del territorio.


Ha come obiettivi la sicurezza e la disciplina della circolazione stradale e la tutela dei cittadini ai fini di una ordinata e civile convivenza in città. A tal scopo la PM si pone come punto di riferimento e tramite tra i cittadini e l’Amministrazione comunale. Il progresso dell’assetto viabile cittadino, ad esempio con la costruzione delle rotonde agli incroci, ha portato, con un minor impegno di regolazione manuale del traffico, ad una evoluzione dei compiti e delle attribuzioni ora volte a un maggior coinvolgimento in attività riconducibili al presidio del territorio. Il centro urbano della nostra città è diviso in zone controllate da
Agenti in servizio appiedato, che si avvalgono del supporto degli Ausiliari del Traffico del Comune, che si occupano in particolare del contrasto della sosta irregolare, e degli Ausiliari dell’ASP (Azienda Servizi Pubblici), che effettuano il controllo delle aree di sosta a pagamento (zone Blu). Le zone limitrofe, la periferia e le frazioni  (e la funzione di pronto intervento) sono assegnate a pattuglie automontate e alla Squadra motociclisti.
Vengono disposti posti di controllo anche specificatamente finalizzati all’accertamento della guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, anche con progetti congiunti con le Forze di Polizia statali disposti dal Prefetto in accordo con il Sindaco, o  verifiche al rispetto dei limiti di velocità con apparecchiatura Autovelox. Vengono, inoltre, effettuati servizi di scorta a trasporti eccezionali in ambito locale, a cortei e sfilate, servizi di scorta tecnica a manifestazioni sportive, sia agonistiche che amatoriali, che si svolgono su strada; servizi di controllo su autobus urbani; servizio di supporto all’ufficiale giudiziario per sfratti esecutivi. Viene sistematicamente predisposto il presidio delle maggiori aree di sosta ai fini di contrastare l’attività di parcheggiatori abusivi, di questuanti molesti ed anche per prevenire fenomeni di microcriminalità.

Galleria Fotografica

  • Foto