Comune di Sonnino, citta dell'Oliolive

Comune di Sonnino

Citta dell'Oliolive

 
Home Page » Il Cittadino » Monumento naturale di Campo Soriano

Cenni

05 Dicembre 2008
Foto

Istituita con la Legge Regionale 27 aprile 1985 n. 56, l'Area Protetta di CampoSoriano, grande 974 ettari, sorge a pochi chilometri dalle cittą di Terracina e Sonnino; si raggiunge facilmente e al suo interno si percorrono stradine contornate da caratteristici muretti in pietra, tra uliveti, vigneti, pascoli, macchie o rocce calcaree di varia conformazione e altezza che spuntano qui e lą come sculture tra la vegetazione. Ed č proprio al centro della valle di CampoSoriano che sorge un enorme masso calcareo alto una quindicina di metri, forgiato dalle acque meteoriche nel corso di migliaia di anni, che si staglia maestoso apparendo molto somigliante per imponenza e ricchezza a una cattedrale gotica. Gli abitanti del luogo lo chiamano "Rava di San Domenico", legando la sua tradizione al Medioevo; il nome rimanda infatti al monaco benedettino San Domenico da Sora, oggetto di grande venerazione nel Lazio meridionale.

Ponte fra l'entroterra e il mare, storico terminale di trasumanza e frontiera tra due stati, il territorio tra Terracina e Sonnino, area protetta di CampoSoriano, consente ancora oggi, a chi percorre la preziosa rete degli antichi percorsi il cui numero č via via aumentato nei millenni, di osservare, ascoltare, assaporare e respirare l'espressione semplice e genuina di una cultura contadina, con tradizioni locali ancora molto sentite, e una natura 'mediterranea' del tutto peculiare. I prodotti della terra e dell'allevamento quali i formaggi, il vino, l'olio, il miele o i prosciutti, sono gli stessi dei tempi passati e come allora si associano mirabilmente al delicato profumo dell'olivella o delle piante aromatiche delle garģghe, che il calore del sole primaverile attiva impregnandole l'aria.

 

Centro Visita

 0773-700240

 

 Comune di Sonnino

 077390781

 Comune di Terracina

 077397071

 

File Allegati